Bollettino settimanale.

Sintetica come mai. Qualche aggiornamento rapido, in attesa di approfondimenti:

– Il Patriarca russo Kirill ha scritto un libro. Indovinate su cosa? Sul Judo. Lo sport preferito di Putin. Sulla blogosfera russa notano che i chinovniki dell’era Putin, per legge informale, nel proprio studio devono assolutamente avere due cose sugli scaffali della libreria: una qualche rivista ortodossa, e un qualche libro sul judo. “Il cerchio si chiude”, commentano. Sempre in tema di rapporto tra potere e religione, per regolarli e risolvere il problema sollevato dal caso Pussy Riot il miliardario Prokhorov aveva proposto  un nuovo “Codice religioso” per la Russia. Ora l’oppositore Vladimir Ryzhkov azzarda: “la chiesa ortodossa russa è il nuovo Kpss” – il partito comunista dell’Urss che era vietato criticare. Della manifestazione di sabato 15 settembre che ha riaperto la stagione delle proteste in Russia, per molti un flop, non vi parlo per ora.

– Sergei Mavrodi, leggendario truffatore degli anni 90 di Eltsin, inventore delle piramidi finanziarie MMM che imbrogliò migliaia di russi defraudandoli dei loro risparmi, tornato recentemente su piazza, ha creato un proprio partito. Obiettivo: causare una “apocalisse finanziaria globale”. La storia è oggi sul Moscow Times in inglese. C’è pure un video, esilarante.

– Sempre oggi, il vero notizione passato relativamente sotto silenzio – o meglio senza analisi – è che la Russia ha condonato alla Nord Corea il debito che il paese aveva con Mosca dai tempi sovietici: 11 miliardi di dollari. Cosa offre Pyong Yang in cambio? Una delle prime ipotesi è legata al gasdotto che da tempo i russi vogliono costruire verso la Sud Corea affamata di energia, passando appunto per il territorio del fratello povero del nord. Ma non è l’unica. In fondo i nordcoreani – quelli poveri – hanno lavorato per decenni gratuitamente per i russi, nel Lontano Oriente.

– La nuova tv pubblica russa, un progetto di Medvedev non ancora partito ma che ha già un suo direttore e una squadra al lavoro, trasmetterà anche nei cinema russi, al mattino. Cinegiornale fascista? Ancora nessun dettaglio. Sempre in tema di media, la Duma ipotizza una nuova legge per il controllo del web, per ora son solo voci che lasciano il tempo che trovano, ma i blogger sono già in allarme (giovedì una conferenza sul tema a Mosca). Mentre concreta è la possibilità che Mosca blocchi completamente U-Tube sul territorio russo a causa delle violenze scatenate nel mondo dal film-spazzzatura su Maometto.  Di fatto la legge locale lo permette solo in caso di diffusione di materiale di propaganda “estremista” o “pornografica”. Per il blogger Anton Nossik il rischio è che la Russia “imbocchi decisamente la via autoritaria”. Ma non va dimenticato che la Russia conta un 20% di popolazione di fede musulmana, pure offesa dal film. Non stranieri, ma cittadini russi. Un modo, forse, per tutelarsi.

– E poi uno sguardo alla Russia vista dalla campagna elettorale Usa: lo saprete già, Mitt Romney ha definito la Russia “il nostro nemico geopolitico principale”. Rieccoci. Eppure, secondo molti commentatori russi, dato che il “reset” con Washington lanciato da Obama e Medvedev è ormai morto, Romney sarebbe il miglior vincitore per Putin.

– Domenica si vota in Bielorussia, e già oggi a Minsk sono stati bloccati e ‘maltrattati’ alcuni giornalisti stranieri. Teniamola d’occhio.

– Infine, vi prometto prima o poi un post più leggero: ho scoperto in una sola sera 3 nuovi locali interessanti a Mosca… la capitale continua a cambiare.

[In alto, una foto “vintage”: Mosca 1989, una pasticceria]

Leave a comment

Filed under Cinema russo, Islam in Russia and former Ussr, Mass, Culture & Society, Mosca, Opposizione russa, Putin, Russia, Russia/ ex Soviet Space

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s